TRIESTE - OSPITI INFETTI NELLE CASE DI RIPOSO: ASUGI NON LI TRASFERISCE. SITUAZIONE FUORI CONTROLLO?

Vai al video precedente

FVG - Covid: in Fvg 1.197 nuovi casi, 6.680 tamponi e 13 decessi. 533 sono le persone ricoverate in ospedale

Vai al video successivo

MONFALCONE - Aiuti per far la spesa per chi è in difficoltà a causa del Covid. Da lunedì le domande

Aggiunto il: 19/11/2020
Visualizzazioni: 156

Da lunedì tramite il portale internet del Comune di Monfalcone potrà essere presentata richiesta per beneficiare dei crediti per alimenti, generi di prima necessità e farmaci destinati alle famiglie messe in difficoltà dai provvedimenti di contenimento del contagio, che hanno imposto chiusure e sospensioni di attività economiche. Per la distribuzione dei centomila euro messi a disposizione dal Comune è riconfermato l’utilizzo delle carte prepagate, in modo da garantire immediatezza nell’utilizzo e sicurezza nell’individuazione del beneficiario, evitando così le spiacevoli situazioni che si sono verificate altrove con i buoni cartacei, più facilmente contraffabili.
“La seconda ondata di contagi rischia di avere effetti ancora più devastanti della prima per le famiglie e le attività economiche, quindi abbiamo deciso di fornire un ulteriore sostegno ai cittadini in condizioni di difficoltà. Ricorriamo nuovamente al sistema delle card, che si è rivelato efficace, sicuro e agevole, per l’acquisto di generi alimentari e di farmaci. Inoltre per contenere gli spostamenti fisici e facilitare le procedure, le domande dovranno essere presentate tramite piattaforma informatica”, rimarca il sindaco, Anna Maria Cisint. Gli uffici stanno lavorando alacremente per la definizione di tutti i dettagli operativi: con l’inizio della prossima settimana le istanze potranno essere presentate, ma non è escluso che la piattaforma disponibile sul sito internet sia funzionante anche prima.
Con una delibera di giunta è stato specificato che destinatari del contributo sono i cittadini residenti da almeno due anni ininterrotti nel Comune di Monfalcone con un Isee del nucleo familiare in corso di validità non superiore a 8.295,40 euro. Possono fare richiesta all’Ufficio Assistenza i titolari e i dipendenti di realtà imprenditoriali, professionali, artigianali, esercizi commerciali o pubblici che hanno sospeso o cessato la propria attività a causa dei provvedimenti di contenimento dell’emergenza sanitaria, oltre a coloro che non sono in grado di provvedere al sostentamento alimentare proprio e della propria famiglia a causa dell’emergenza Covid-19. I crediti saranno erogati in ordine cronologico in base alla data di presentazione della domanda sulla piattaforma informatica messa a disposizione per l’operazione. Nel fondo messo a disposizione con risorse del bilancio di previsione 2020/2021 sarà fatta confluire anche la donazione ricevuta da Fidas - Associazione Donatori Volontari Sangue - FIDAS Isontina di 7.500 euro da destinarsi alle persone in difficoltà economica. I nuclei familiari di un solo componente avranno 50 euro, quelli di due 100, quelli di tre 150, quelli di quattro 200 euro, quelli più numerosi 250 euro. Le carte prepagate dovranno essere usate in supermercati e farmacie presenti nei vari rioni, per contenere la mobilità sul territorio. L’elenco degli esercizi commerciali aderenti all’iniziativa sarà pubblicato sul sito del Comune.
Il nuovo provvedimento è in continuità con le precedenti azioni del Comune, in particolare con l’aiuto elargito nel precedente lock down a 1.621 famiglie sempre per la soddisfazione di esigenze primarie, tramite lo stanziamento di 151.845 aumentati poi con altri 94.550.

Potrebbe piacerti anche...

MEDIA CORRELATI

Non ci sono media correlati