Fvg - covid dati 9/12: 30 decessi e 726 persone ricoverate in ospedale di cui 63 in terapia intensiva

Vai al video precedente

GORIZIA - Covid: centro vaccini sarą presso sede Unione ginnastica goriziana con parcheggi gratuiti. Lo ha annunciato il Sindaco Ziberna.

Vai al video successivo

GRADISCA D'ISONZO - Rivolte violenti al Cara: Bernardis (Lega), inaccettabili proteste, ministro Lamorgese intervenga con fermezza.

Aggiunto il: 09/12/2020
Visualizzazioni: 32

“Sono inaccettabili le violente proteste messe in atto dai sedicenti migranti presso il Cara di Gradisca di Isonzo. Il ministro degli Interni, Luciana Lamorgese, intervenga con celerità e fermezza per mettere la parola fine al business dell’immigrazione fatto a spese degli italiani”.

Lo dichiara il consigliere regionale Diego Bernardis (Lega) riferendosi alle proteste avvenute nel pomeriggio di lunedì nella struttura di accoglienza di Gradisca.

Diego Bernardis poi aggiunge: “In un momento in siamo alle prese con la peggiore crisi pandemica degli ultimi 100 anni e l’emergenza maltempo sta mettendo a dura prova anche il nostro territorio regionale, ci troviamo ancora difronte all’evidenza che diamo accoglienza a individui facinorosi e violenti, senza alcuna riconoscenza né rispetto verso la nostra comunità. Le politiche in materia di immigrazione di Pd e M5S sono vergognose, fatte a spese degli italiani e pericolose per la salute e l’incolumità dei cittadini”. 

“Nel mentre il nostro segretario federale ed ex ministro degli Interni, Matteo Salvini, sabato 12 dicembre sarà a Catania per il processo Gregoretti, ovvero per aver difeso i confini d’Italia, il Governo giallorosso continua ad alimentare un’immigrazione fuori controllo con folli politiche di porti aperti e confini spalancati. Invece di blindare gli italiani in casa pure a Natale e trattarli come fossero pericolosi criminali – conclude Diego Bernardis – il ministro Lamorgese utilizzi i droni, le ingenti risorse di personale ed economiche per riportare legalità e sicurezza in Italia”.

Potrebbe piacerti anche...

MEDIA CORRELATI

Non ci sono media correlati