LATISANA - Eventi. Bordin: "Settembre Latisanese da 30 anni riferimento del territorio".

Vai al video precedente

MONFALCONE - Vertice Rixi - Cisint su nautica e portualitą.

Vai al video successivo

UDINE - Pd: Braidotti, uniti daremo al Friuli segnale di cambiamento.

Aggiunto il: 16/09/2023
Visualizzazioni: 195

“Il Pd darà un segnale forte di cambiamento. Intendiamo far partire il nuovo corso dall’ascolto dei territori, dal radicamento del partito e dal dialogo con le altre forze, aprendo ai movimenti civici e autonomisti. Lo abbiamo già dimostrato in questa provincia quando a Udine e a Codroipo siamo stati in grado di unire e allargare il bacino del centrosinistra conquistando amministrazioni importanti. Dovremo farlo a maggior ragione l’anno prossimo quando avremo 81 Comuni chiamati al rinnovo. Questo sarà sicuramente il primo compito della segreteria provinciale”. Lo ha detto il nuovo segretario del Pd provinciale di Udine Luca Braidotti, oggi nella conferenza stampa di presentazione tenuta nel capoluogo friulano assieme al confermato segretario cittadino del partito Rudi Buset. Braidotti - che ha alle spalle l’esperienza della segreteria provinciale con Roberto Pascolat e di quella regionale guidata da Renzo Liva, oltre al quinquennio a Trieste nella “macchina” regionale con Debora Serracchiani – ha spiegato la sua idea di “un partito capace di interpretare le identità del nostro Friuli, capace di dare una visione di futuro che faccia innamorare della politica i giovani e tutti quelli che hanno a cuore il destino delle nostre comunità”. “Andare sui territori a costruire comunità”, è stata la parola d’ordine consegnata in apertura, subito seguita dall’esortazione a “rimanere tutti uniti nella consapevolezza che non siamo autosufficienti e che c’è bisogno dell’esperienza e delle competenze di tutti”. Il neosegretario ha quindi indicato le problematiche del declino economico e delle scarse opportunità di lavoro in particolare per i giovani laureati, rivendicando che “in questa provincia stiamo riuscendo a parlare con i giovani ricostituendo un gruppo che si sta impegnando molto sui territori e questa – ha puntualizzato - è una speranza su cui vogliamo investire e costruire”.
“In Consiglio regionale – ha aggiunto a margine Braidotti - la nostra opposizione dovrà garantire rappresentanza alle istanze dei vari territori e contrastare la politica della giunta Fedriga. La destra distribuisce molte risorse ma – ha concluso - non è in grado di offrire un disegno di sviluppo e futuro, proprio alle nuove generazioni”.

Potrebbe piacerti anche...

MEDIA CORRELATI

Non ci sono media correlati