Rinvio Asta pubblica per la vendita dei beni mobili disposti in eredità per testamento dal Professor Attilio Maseri

Vai al video precedente

Variazione servizio centro prelievi Gorizia e Monfalcone

Vai al video successivo

Conferenza Stampa di Presentazione dell’iniziativa “ottobre rosa”

Aggiunto il: 20/09/2023
Visualizzazioni: 843

Un mese di eventi che coinvolgeranno associazioni, artisti, professionisti, istituzioni e, soprattutto, cittadini. Con lo scopo di sottolineare l’importanza dello screening per la diagnosi precoce dei tumori al seno, divulgando con forza un messaggio chiaro: “La vita deve andare avanti anche con la malattia”.

È stato presentato presso l’Auditorium dell’ospedale San Polo di Monfalcone il programma di “ottobre Rosa”, manifestazione promossa dall’associazione dinAMICI O.d.v., in collaborazione con ASUGI, BCC Venezia Giulia, e con i Comuni di Monfalcone, Farra d’Isonzo, Gradisca d’Isonzo, Turriaco, San Canzian d’Isonzo, San Pier d’Isonzo, e il patrocinio della Regione FVG, del Consiglio Regionale FVG e dei Comuni di Trieste e di Ronchi dei Legionari. 

Dall’1 al 31 ottobre il territorio si colorerà di rosa per sensibilizzare tutta la popolazione: «Il carcinoma mammario – ricorda Manuela Fumis, presidente di dinAMICI che convive da 14 anni con il tumore al seno – è infatti una delle principali cause di morte tra le donne e in Italia ne colpisce 55mila ogni anno. Per questo la prevenzione è fondamentale, ma da sola non basta, occorre informare e ovviamente continuare a investire nella ricerca scientifica. Lo screening può salvare molte vite: solo in Italia sono oltre 500.000 le donne che vivono dopo aver ricevuto una diagnosi di cancro al seno, la ricerca in questi anni è andata avanti e oggi grazie a molte nuove terapie si aprono sempre di più le speranze di guarigione».

Per l’inaugurazione ufficiale della rassegna di eventi, domenica 1 ottobre piazza della Repubblica a Monfalcone ospiterà un grande evento collettivo che avrà diversi momenti clou, tra cui la “Camminata in Rosa” lungo i sentieri del Carso, il “Bike Run in Rosa” (motogiro di 90 km per tutti i bikers) e un susseguirsi di concerti live che animeranno il centro cittadino fino a sera, creando una magica atmosfera di festa e condivisione.

 

«Saremo in tantissimi – anticipa Fumis –, tutti colorati di rosa, per trasmettere sia un messaggio di vicinanza alle persone colpite da tumore al seno, ma anche di vita. In questi anni di malattia ho visto la ricerca fare passi da gigante. Siamo vicini a trovare le cure giuste per sconfiggere il cancro. Con questo evento vogliamo dare voce alle donne che hanno vissuto, che vivono o che vivranno questa situazione. La vita continua!».

Oltre agli eventi di sensibilizzazione, il progetto ottobre Rosa prevede il rinnovamento della stanza delle terapie infusionali per i pazienti in trattamento chemioterapico presso il reparto di Oncologia dell’ospedale San Polo di Monfalcone con la donazione di tutti gli arredi ed allestimenti.

 

 

SSD Comunicazione, URP, Relazioni esterne, Ufficio stampa

Potrebbe piacerti anche...

MEDIA CORRELATI

Non ci sono media correlati