FVG - Covid: percentuale contagi continua tendenza ad incremento. Al 10/01 rapporto al 14%.

Vai al video precedente

CALCIO A 5 B NAZIONALE - Olympia al tappeto: altri tre punti per il Macca di Prata di Pordenone, in attesa del derby

Vai al video successivo

TRIESTE - Tram di Opicina ad oggi ancora senza un futuro certo. Franco Bandelli (movimento Futura): Situazione allarmante, chiediamo veritÓ..

Aggiunto il: 10/01/2021
Visualizzazioni: 29

Tram di Opicina. La situazione e' allarmante e chiediamo di conoscere la verità.
Passati quasi 5 anni dall'incidente è tutto ancora fermo. Speravamo che l'ultimo annuncio dell'Amministrazione fosse vero, ma poi in questi giorni apprendiamo che ci sarebbe un ulteriore slittamento di 3 (?!) mesi in quanto l'impresa che ha vinto l'appalto intende subappaltare una parte dei lavori. Sindaco e assessore competente appaiono in evidente stato di difficoltà e imbarazzo a raccontare questo fatto come se fosse qualcosa di eccezionale mentre si tratta della prassi in qualsiasi appalto (pubblico o privato che sia) e che non comporta ritardi di sorta e che è previsto e normato sia nel Codice degli Appalti che nel bando di gara. Il tutto gestito come se nessuno fosse responsabile di niente. Ma il Comune non è Committente? Non sono soldi dei cittadini? Il tram non è un bene della Città?
La Stazione Appaltante (il Comune di Trieste) più grande ed efficiente della Regione incapace di gestire un lavoro da qualche milione di euro. E' credibile?
Riguardo al tram è evidente che ci siano problematiche più grandi sotto all'ennesimo ritardo (oggi la scusa è il subappalto). Altrettanto evidente è che più tempo resta fermo e più sarà complesso e costoso rimettere in funzione il tram. Non ci sono infatti solo le rotaie, ma tutto un sistema meccanico ed elettrico (sia l'alimentazione che i segnali) che - come per qualsiasi macchina - dopo un fermo prolungato andrà riprogrammato e ricollaudato. Chi pagherà per tutti questi ritardi? Chi ha la responsabilità di rimettere in funzione il tram? Chi si era preso l'impegno?
Per questo, chiediamo un gesto di umiltà e presa di coscienza da parte dell'Amministrazione: riferisca come stanno le cose veramente e se non è in grado di rimettere in funzione il tram lo dica e si faccia aiutare.

Potrebbe piacerti anche...

MEDIA CORRELATI

Non ci sono media correlati