MONFALCONE - Occupazione, strategie e sviluppo del Porto: incontro tra Zeno d'Agostino, sindaco Cisint e sindacati.

Vai al video precedente

GORIZIA / TRIESTE - Asugi: non ci saranno rischi di dosi del vaccino buttate a fine giornata. Situazione è gestibile.

Vai al video successivo

MONFALCONE - "Dante per nostra fortuna". Nella giornata a Dante un video emozionante che potranno vedere anche i nostri connazionali all'esteeo .

Link agli aderenti de La Clape.
Aggiunto il: 25/03/2021
Visualizzazioni: 24

Anche i friulani e giuliani nel mondo potranno seguire in occasione del “Dantedì” di domani il film "Dante, per nostra fortuna" per iniziativa dell’associazione Clape nel Mondo che renderà disponibile alle rappresentanze dei nostri emigrati all’estero l’apposito link di vimeo che sarà accessibile dal 25 sino al 28 marzo. L’evento vedrà coinvolti, tramite la Farnesina, anche gli Istituti italiani di cultura per promuovere la lingua italiana nelle città di  Mosca, Hong Kong, Malta, Buenos Aires, Istanbul, Santo Domingo, Manila, Malta, Oslo, Tel Aviv e Miami. Il filmato in 4K con la regia del monfalconese Massimiliano Finazzer Flory, racconta in 27 minuti e con 21 canti tra inferno, purgatorio e paradiso la Divina Commedia con la danza contemporanea e gli occhi di un bambino, attraverso la metafora del teatro. Declinati con lo sguardo di un Dante giovane innamorato della lettura e con le coreografie di Michela Lucenti, sarà proposta l’esibizione solista della danzatrice del Teatro alla Scala, Maria Celeste Losa e dieci danzatori del Balletto Civile, in costume d’epoca, accompagnati dalla voce fuori campo di Finazzer Flory e Angelica Cacciapaglia, ora in prosa, ora in versi danteschi di alcuni dei Canti tra i più significativi del poema dantesco. Le scenografie digitali sono tratte dalle illustrazioni di Gustave Doré, mentre la colonna sonora è stata composta ispirandosi ai segni e alle atmosfere dei Canti per restituire il senso dell’opera. Il presidente di Clape nel Mondo, Lucio Gregoretti, ha sottolineato l’importanza di far partecipare a un momento così significativo, nell’ambito delle celebrazioni internazionali dedicate ai 700 anni dalla scomparsa del sommo poeta, le numerose comunità dei corregionali che vivono nelle varie parti del mondo nel segno dei rafforzamento dei legami e della nostra identità culturale e linguistica e ha ringraziato la sensibilità di Massimiliano Finazzer Flory per aver voluto coinvolgere e essere testimone dell’evento verso le nostre realtà all’estero. L’iniziativa rientra nel progetto Cercatori di memorie sostenuto dall’Assessorato regionale per l’emigrazione del Friuli Venezia Giulia.

 

Potrebbe piacerti anche...

MEDIA CORRELATI

Non ci sono media correlati