MUGGIA - "Sogni ad occhi aperti" - Concerto della Trieste Flute ensable

Vai al video precedente

Autorizzazione alla conduzione dello Studio sperimentale profit farmacologico e con dispositivo medico intitolato “Sperimentazione di fase 3, randomizzata, in aperto su epcoritamab […]”

Vai al video successivo

Autorizzazione alla conduzione dello Studio senza fine di lucro denominato “Ruolo della 18F-FDG-PET nella stadiazione iniziale […]”

Aggiunto il: 30/06/2022
Visualizzazioni: 31

Si tratta di uno Studio osservazionale, di coorte retrospettivo, multicentrico, che prevede l’arruolamento totale di circa 200 pazienti sul territorio nazionale con diagnosi di Linfoma a Cellule Mantellari (MCL) sottoposti a trapianto autologo di cellule staminali (ASCT) partecipanti allo studio clinico FIL MCL0208 condotto dal 2009 al 2019 nei quali l’esecuzione della PET era opzionale al basale (b-PET), oppure prima del trapianto (i-PET) e dopo il trapianto (eot-PET). Tra i 300 pazienti ve ne saranno anche 2 presso ASUGI.

Gli obiettivi dello Studio sono due. Il primo è definire il ruolo della PET nella stadiazione dei pazienti dopo la diagnosi di linfoma mantellare (b-PET), nella valutazione della risposta dopo il trattamento di induzione (pre-trapianto; i-PET) e dopo trapianto autologo di cellule staminali (eot-PET). Il secondo invece è costruire un nuovo modello prognostico basato sulla sopravvivenza libera da progressione (PFS), includendo i parametri PET, l’Indice Prognostico Internazionale biologico del Linfoma mantellare (MIPI-b) e i dati biologici (ad es. Residui Minimi di Malattia-MRD, Profilo di Espressione Genetica-GEP e parametri mutazionali).

 

CREUS/FF/ss

Potrebbe piacerti anche...

MEDIA CORRELATI

Non ci sono media correlati